30 maggio 2012

Muffins speciali: Garfield!

Ciao a tutti :)! Finalmente riesco di nuovo a postare... ho passato una settimana d'inferno per colpa di un'otite cattiva cattiva, che mi ha provocato dolori a tutta la faccia :(. Ora però mi sto riprendendo, e quale modo migliore di farlo se non proponendovi qualche nuovo dolcino?!?
Ricorderete i meravigliosi muffins di Starbucks che ho postato poco tempo fa (la ricetta la trovate qui)... beh sono talmente buoni che hanno anche ispirato la mia creatività. Avevo un pò di pasta di zucchero da parte, così ho deciso di mettermi all'opera... d'altra parte con un fratellino di 9 anni trovo sempre qualcuno che apprezza :)!
L'idea mi è venuta ripensando agli straordinari cupcakes che ho guardato e ammirato mille volte sul sito di Bakerella (che è assolutamente inimitabile): considerando il fatto che mio fratello ama tantissimo Garfield, ho deciso di trasformare i miei muffins nel simpaticissimo gattone e nei suoi amici. Purtroppo non avevo moltissima pasta di zucchero, quindi sono riuscita a realizzae solamente Garfield ed il suo amico-nemico Nermal, ma sono rimasta talmente soddisfatta che mi sono riproposta di farli tutti non appena avrò il tempo di fare altra pasta di zucchero!
Questo è Garfield! Per realizzarlo ho steso sulla superficie del muffin un pò di frosting (per la ricetta guardate qui) e poi l'ho ricoperto con un disco di pasta di zucchero arancione. Ho poi creato gli occhi con uno stampino "ellittico", le orecchie con uno stampino triangolare (gli ho dato una forma un pò più arrotondata con le mani) e poi il naso e la bocca a mano (per la bocca mi sono aiutata solo con uno stampino a cerchio per la forma). Infine ho assemblato tutto spennellando un pò d'acqua ed ho rifinito i particolari con il mitico pennarello alimentare.
Questo invece è Nermal! Stessa procedura di Garfield per la copertura e la realizzazione di occhi, naso ed orecchie. Anche qui i particolari sono realizzati con il pennarello alimentare nero.
Vi assicuro che è davvero semplice e divertente, basta un pò di pazienza :)... e l'effetto è assicurato!
Spero vi siano piaciuti!
Dolcini a tutti!

24 maggio 2012

I muffins di Starbucks al cioccolato con frosting al caffè.

Ciao a tutti! Oggi è di nuovo la volta di una golosità al cioccolato, e credetemi... vale davvero la pena di provarla :)! Avrete tutti sentito nominare almeno una volta Starbucks, ma per chi non lo sapesse si tratta di una grande catena di caffetterie, nata in America, che non si dedica solo al caffè, ma anche a tutta una serie di prodotti di pasticceria... dolcini per farla breve :)! Avendo sentito parlare degli strepitosi muffins di Starbucks, mi sono messa in testa di provare a farli (non potevo andare fino in America per assaggiarli), così ho cominciato a spulciare il web per trovare una ricetta affidabile... quindi, come al mio solito, sono andata dritta dritta su Cookaround! Proprio lì la meravigliosa Araba Felice aveva postato la ricetta che alla fine ho scelto. Ora, io personalmente non posso assicurarvi che il sapore sia lo stesso di quelli originali, ma a giudicare dai commenti di chi li aveva assaggiati sono davvero uguali. Comunque, al di là di tutto, io posso assicurarvi che sono talmente buoni che non ne potrete più fare a meno, e se li coprite bene rimangono morbidissimi anche per 4 o 5 giorni (se ci arrivano).
Io di solito faccio metà dose, che è quella che vi scrivo, con cui ottengo 14 muffins; qui trovate anche la dose intera.
Passiamo alla ricetta.

Ingredienti:
1 uovo
50 ml di olio di semi
1 cucchiaino raso di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
100 ml di caffè freddo (io faccio 70 ml di caffè + 30 ml di acqua)
175 g di zucchero
50 g di cacao amaro
125 g di farina
110 ml di latte

Preparazione:
Versate in una ciotola l'uovo, l'olio di semi, il bicarbonato, il lievito, la vanillina e il caffè freddo ed amalgamate velocemente con una frusta a mano. Ricordatevi di non lavorare mai troppo l'impasto, altrimenti i muffins non verranno morbidi. Aggiungete lo zucchero ed il cacao ed amalgamate ancora velocemente. Infine aggiungete, alternandone un poco per volta, il latte e la farina.
Versate l'impasto nei pirottini ed infornate a 180° per 20 minuti.
Questo è per farvi vedere come faccio io: metto il pirottino di carta in quello di alluminio e poi lo riempio fino a poco più della metà.
E questo è il meraviglioso muffin una volta cotto :)! Ma la goduria non poteva finire qui, perchè questa volta ho voluto provare a fare anche un frosting, cioè quella meravigliosa copertura che gli americani mettono sui cupcakes. Peccato però che praticamente tutte le ricette sono strapiene di burro... quindi non oso immaginare il sapore. Così, anche in questo caso mi è venuto in aiuto il forum di Cookaround, dove ho trovato una ricetta strepitosa della straordinaria Zeta: un frosting all'italiana, senza la minima traccia di burro. La bontà e la cremosità di questo frosting ve la posso solo raccontare, ma voi dovete assolutamente provarlo. Io l'ho fatto nella variante al caffè, ma è adattabile a qualsiasi gusto (guardate qui).

Ingredienti:
80 g di Philadelphia (bisogna usare il panetto nella carta argentata e non quello in vaschetta)
200 ml di panna vegetale (io ho usato la Hoplà già zuccherata)
50 g di zucchero a velo
1 tazzina di caffè espresso

Preparazione:
Versate in una ciotola tutti gli ingredienti ben freddi e montate tutto insieme con le fruste elettriche per 3 o 4 minuti, fin quando il composto non diventa ben sostenuto. Semplicissimo ed incredibilmente buono :)!
Questo è il mio risultato, io ho grattuggiato sopra i muffins un pò di cioccolato al latte. Questo meraviglioso frosting si mantiene perfettamente fuori dal frigorifero per svariate ore, senza perdere minimamente la forma, quindi va benissimo anche se dovete trasportare i muffins da un luogo ad un altro, o se avete bisogno di tenerli fuori per qualche ora.
Mi raccomando... provateli :)!
Dolcini a tutti!

23 maggio 2012

Topper: Brontolo.

Ciao a tutti :)! Lo so...è tanto che non scrivo più, ma sono stata super impegnata! Comunque, quel che conta è che ora sono tornata!
Oggi vi voglio far vedere il Brontolo in pasta di zucchero che ho realizzato per Andrea, il cugino di Mirko. Ha compiuto 18 anni e ,dal momento che è un simpatico brontolone, sua sorella mi ha chiesto di realizzare questo suo "alter ego" :)! In realtà sarebbe un topper, ma non lo abbiamo messo sulla torta (che ha realizzato il festeggiato in persona) perchè era tutta decorata con la panna montata e stampe commestibili con le sue foto.
Ecco, questo è Brontolo (scusate per la foto, ma l'ho fatta di fretta prima di andare al ristorante)! Sono rimasta proprio soddisfatta del risultato... perchè non mi aspettavo che riuscisse bene :)!
Con una settimana di anticipo ho praparato la base, il tronco dell'albero (all'interno del quale ho infilato due stuzzicadenti di sostegno per il corpo) e il cartello, poi due giorni prima della festa ho fatto Brontolo, i fiorellini ed i funghetti. Quando il tutto era abbastanza asciutto ho realizzato le varie scritte e gli occhi con il pennarello alimentare.
Questo è il dettaglio del cartello e dei funghetti :).
A presto... Dolcini a tutti!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...